venerdì 28 febbraio 2014

AMERICAN PANCAKES




INGREDIENTI:
(per circa 8 pancake)
200 gr Farina
2 Uova
2 cucchiai di Olio di Semi
4 cucchiai di Zucchero
200 ml Latte
1 pizzico di Sale
1 cucchiaino Lievito per Dolci
Sciroppo d’acero o Miele

PREPARAZIONE:
- Montare le uova in una ciotola.
- Continuando a montare, aggiungere lentamente la farina, il latte, l’olio, lo zucchero e il lievito.
- Quando la pastella sarà piuttosto densa coprire la ciotola con della pellicola e lasciar riposare per circa 30 minuti.
- Scaldare una padella antiaderente e ungerla leggermente con della carta assorbente imbevuta di olio di arachidi (io preferisco con del burro fuso).
- Versare un mestolo di pastella al centro della padella e, inclinandola, cercare di stendere leggermente l’impasto.
- Cuocere un paio di minuti per lato o regolarsi quando iniziano a formarsi delle bollicine sulla superficie.
- Girare il pancake e far cuocere anche l’altro lato per qualche minuto.
- Ripetere l’operazione finché la pastella non sarà esaurita.
- Disporre su un piatto un pancake sopra l’altro e cospargere di sciroppo d’acero o miele.
- Servire ancora caldi.

TIPS&TRICKS:
1) puoi cospargerli di ciò che vuoi: marmellata, frutta fresca o semplice zucchero a velo… Oppure provali con la nutella, sono la fine del mondo!
2) i miei sono dei mini pancake, mi sono aiutata con un coppa pasta per avere dimensioni più precise.

CREDITS: www.misya.info




mercoledì 26 febbraio 2014

CAKE POPS



INGREDIENTI:
(per 13 cake pops)
200 gr Pan di Spagna
80 gr Mascarpone
100 gr Cioccolato Fondente
100 gr Cioccolato Bianco
Decorazioni a piacere q.b.
Bastoncini da cake pop


PREPARAZIONE:
- Sbriciolare il pan di spagna in una terrina capiente.
- Aggiungere il mascarpone e con le mani amalgamare il tutto, deve risultare ben compatto.
- Formare delle palline della stessa dimensione (io uso un cucchiaio forma-polpette per regolarmi con la quantità) e disporle su un vassoio.
- Mettere in frigo per almeno 10 minuti in modo che si compattino bene.
- Nel frattempo sciogliere a bagnomaria o al microonde il cioccolato e lasciar stemperare.
- Immergere la punta del bastoncino da cake pops nel cioccolato, infilzarlo in una delle palline e mettere in frigo in modo che non il cioccolato si indurisca.
- Immergere il cake pop nel cioccolato fuso e decorare a piacimento.
- Posizionare su uno stand per cake pop e lasciar asciugare circa 15 minuti prima di servire in modo che la copertura si solidifichi completamente.

TIPS&TRICKS:
1) per sbriciolare il pan di spagna utilizza una grattugia da formaggio, diventerà un passaggio veloce e divertente!
2) se decidi di sciogliere il cioccolato al microonde, ricordati di farlo in più tempi: io faccio circa 30 secondi a una potenza media, lo mescolo un po’, poi altri 30 secondi e via dicendo finché non è ben sciolto.
3) se non hai lo stand per cake pop (tipo me), puoi sostituirlo con un blocchetto di polistirolo o con una spugna per fiori. Quello che vedi nella foto in realtà doveva essere un vaso eheh!
4) puoi conservare questi meravigliosi dolcetti in frigorifero per 2-3 giorni anche se sono il massimo mangiati il giorno stesso!
5) sono adorabili come idea-regalo, basta ricoprirli con una bustina trasparente delle giuste dimensioni e chiudere con un nastrino.
6) se non ami il mascarpone, sostituiscilo con della marmellata o confettura.
7) per eliminare il cioccolato in eccesso quando ci tuffi il cake pop, dai qualche colpetto alla mano che lo tiene. Se lo farai direttamente sul bastoncino rischierai di far staccare la pallina dallo stecco.

martedì 25 febbraio 2014

TIRAMISU’



INGREDIENTI:
250 gr Mascarpone
2 Uova
40 gr Zucchero
Pavesini q.b.
Caffè q.b.
Cacao in polvere

PREPARAZIONE:
- Preparare il caffè e zuccherarlo.
- Separare i tuorli dagli albumi.
- Montare a neve gli albumi e mettere da parte.
- Montare tuorli e zucchero finché il composto è chiaro e spumoso.
- Unire il mascarpone e continuare a montare.
- Aggiungere gli albumi e con una spatola amalgamarli delicatamente.
- Iniziare l’assemblaggio del tiramisù con i pavesini tuffati nel caffè, ricoprire di crema al mascarpone e cospargere di cacao.
- Ripetere l’operazione per due, tre volte, a seconda di quanti strati si vogliono ottenere.

TIPS&TRICKS:
1) puoi congelare il tiramisù in piccole coppette così quando ne hai voglia lo tiri fuori dal freezer, ci mette poco a raggiungere la temperatura ideale. Ovviamente anche nelle teglie!
2) la dose dei pavesini è soggettiva; solitamente ne uso meno di mezza scatola perché esagero sempre con la crema al mascarpone, ma se tu preferisci il contrario e decidi di fare più strati, abbonda!






domenica 23 febbraio 2014

LEMON BARS


INGREDIENTI:
(per una teglia 20x20 cm)
PER LA BASE:
115 gr Burro
30 gr Zucchero a Velo
130 gr Farina 00
un pizzico di Sale
PER LA CREMA AL LIMONE:
200 gr Zucchero
2 Uova
80 ml Succo di Limone (circa 2)
1 cucchiaio di Scorza di Limone grattugiata
25 gr Farina 00

PREPARAZIONE:
- Accendere il forno a 180° e imburrare la teglia che andremo a utilizzare.
- Preparare la base sbattendo il burro e lo zucchero a velo fino a ottenere una crema liscia.
- Unire la farina setacciata e il sale continuando a sbattere finché il tutto non risulti amalgamato.
- Disporre l’impasto sulla teglia, livellando la superficie aiutandosi con le dita o con il dorso di un cucchiaio.
- Infornare per circa 18-20 minuti.
- Lasciar freddare su una gratella.
- Preparare la crema al limone sbattendo uova e zucchero.
- Continuando a lavorare il composto unire il succo e la scorza di limone.
- Unire la farina e lavorare per un paio di minuti facendo sì che il tutto risulti ben amalgamato.
- Versare sulla base e rimettere in forno per altri 17-20 minuti controllando che il ripieno si sia assestato.
- Lasciar freddare su una gratella.
- Servire in porzioni tagliate in quadratini (squares) e spolverizzare con zucchero a velo.

TIPS&TRICKS:
1) personalmente non lascio freddare la base sulla gratella, preferisco lasciarla nella sua teglia perché rimane molto friabile e ho sempre paura che si sbricioli o si spacchi. Finora ha funzionato.
2) questo dolcetto è il massimo mangiato il giorno stesso ma si conserva bene anche per un paio di giorni in frigo, meglio se in un contenitore ermetico.



CREDITS: www.joyofbaking.com

giovedì 20 febbraio 2014

VELLUTATA DI ZUCCA AL PROFUMO DI NOCE MOSCATA CON PHILADELPHIA



INGREDIENTI:
800 gr Zucca mondata e tritata in pezzi molto piccoli
150 gr Patate tagliate a cubetti
1 scalogno
40 gr Burro (o di Olio EVO)
100 gr Latte
30 gr Parmigiano grattugiato
500 gr Acqua
Sale q.b.
Noce Moscata q.b.
Philadelphia q.b.
PREPARAZIONE:
- Tritare lo scalogno e in una pentola capiente farlo appassire per un paio di minuti insieme al burro.
- Aggiungere la zucca tritata finemente e di seguito le patate, l’acqua, il latte e il sale, lasciando andare a fuoco medio per circa 20 minuti mescolando.
- Aggiustare di sale, aggiungere noce moscata a piacere e con un frullatore ad immersione rendere il tutto una meravigliosa crema!
- Per finire con il Philadelphia formare una piccola quenelle che andrà a sciogliersi lentamente nella vellutata.


TIPS & TRICKS:
1) se preferisci, puoi omettere noce moscata e/o Philadelphia, io metterei comunque un formaggio cremoso… conferisce alla vellutata maggiore cremosità e morbidezza, ma è anche vero che io ho una specie di ossessione!!
2) un’altra spezia che a mio parere si sposa benissimo con la zucca, è il curry. Provalo al posto della noce moscata per ottenere una vellutata dal sapore mediorientale.
3) per aggiungere un tocco croccante, servi la tua vellutata con dei crostini di pane.