mercoledì 19 febbraio 2014

WHOOPIE PIE AL CACAO CON PANNA MONTATA



INGREDIENTI:
1 Uovo
120 gr Burro
120 gr Zucchero
225 gr Farina 00
75 gr Cacao Amaro in polvere
1 cucchiaino di Lievito in polvere
½ cucchiaino di Bicarbonato
1 pizzico di Sale
120 ml Panna Fresca
60 ml Acqua
½ cucchiaino di Succo di Limone
1 cucchiaino di Estratto Naturale di Vaniglia
+ panna montata per farcire q.b.

PREPARAZIONE:
- Versare il succo di limone nella panna, mescolare e lasciar riposare per almeno 10 minuti.
- Con una planetaria o un mixer elettrico lavorare il burro morbido e lo zucchero fino a ottenere un composto chiaro e spumoso.
- Aggiungere l’uovo e la vaniglia continuando a lavorare con le fruste.
- Setacciare insieme la farina, il cacao, il bicarbonato, il lievito e il sale.
- Con le fruste alla velocità minima, versare nel composto di burro gli ingredienti in polvere, alternando con la panna e l’acqua.
- Mescolare fino a ottenere un impasto omogeneo e molto denso.
- Trasferire tutto in una sac à poche con bocchetta liscia di circa 1,5 cm e distribuire su una teglia con carta da forno formando delle palline o utilizzare uno stampo apposito.
- Infornare per 12 minuti circa in forno preriscaldato a 180° (dipende molto dalla dimensione, nel dubbio fare la prova stecchino).
- Una volta cotti lasciarli riposare per 5 minuti per poi trasferirli su una gratella facendoli raffreddare completamente.
- Continuare ad infornare una teglia per volte fino ad esaurire tutto l’impasto.

TIPS & TRICKS:
1) è ovvio che io abbia una teglia (ok, lo ammetto, ho ben due tappetini in silicone identici) da whoopie… ma secondo voi l’ho usata? La verità è che l’ho guardata bene e ho pensato che i cerchi guida fossero davvero troppo grandi. Ho deciso perciò di rendere finalmente utile il mio tappetino in silicone da macaron (non sono proprio in grado di farli) e il risultato è una dimensione a dir poco perfetta!
2) essendo l’impasto molto denso, con la sac à poche otterrai delle “porzioni” con forme differenti tra loro. Bagna la punta delle dita con dell’acqua e rendi le forme più regolari possibile.
3) è difficile che io sostituisca l’estratto di vaniglia con la vanillina perché non amo usarla ma una volta mi sono trovata senza e ho fatto questa ricetta utilizzando una bustina di vanillina… diciamo che pensavo peggio, si può fare dai!



CREDITS: “Whoopie!” di Mauro Padula & Carolina Turconi.

2 commenti:

  1. Grazie Kerry, ho provato questa ricetta per la colazione al mio b&b e i miei ospiti americani mi hanno fatto i complimenti!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Evviva!! Sono proprio contenta! Grazie!

      Elimina